Il numero di treni merci fra la Cina e l'Europa è aumentato significativamente durante la prima metà de 2020, in cui sono stati messi in servizio un totale di 5.122 convogli, con una crescita del 36% su base annua.

Lo ha reso noto nella giornata di ieri il China State Railway Group. in particolare a giugno il numero di convogli tra Cina ed Europa è arrivato alla cifra record di 1.169.

I treni merci hanno svolto un ruolo cruciale nella lotta globale contro l'epidemia di COVID-19, consentendo di trasportare quantità massicce di forniture mediche verso i Paesi e le regioni colpite. Nel dettaglio, nel corso del primo semestre del 2020, via binari hanno viaggiato materiali antiepidemici per un totale di 3,67 milioni di articoli e un peso di 27.000 tonnellate.

I servizi ferroviari di trasporto merci sono diventati anche un importante canale logistico per garantire la regolarità degli scambi, da quando il trasporto aereo e marittimo è stato ostacolato dall'epidemia.

Un totale di 461.000 TEU (unità equivalenti a 20 piedi) di merci è stato trasportato dai treni nel corso del primo semestre di quest'anno, con un aumento del 41% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. 

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia