Da domani su treni e bus del servizio extraurbano in liguria si potrà tornare a occupare tutti i posti a sedere.

Questo quanto previsto da una nuova ordinanza firmata dal governatore Giovanni Toti. Il provvedimento prevede la ripresa a pieno carico, esclusivamente per i posti a sedere, per il settore del trasporto pubblico regionale e locale di linea, ferroviario ed automobilistico extraurbano, nonché del trasporto pubblico non di linea e dei servizi autorizzati.

Nulla di diverso, invece, per i posti in piedi e per il trasporto pubblico urbano dove resta il limite del 60% della capienza e l'obbligo di indossare la mascherina.

"Si tratta di un ulteriore tassello nella direzione della ripartenza - commenta Toti - questa ordinanza risolverà buona parte degli inconvenienti registrati nelle scorse settimane e consentirà di tornare alla situazione esistente prima dell'emergenza sanitaria".

Per l'assessore a trasporti e turismo, Gianni Berrino, l'ordinanza "è importante anche dal punto di vista turistico e occupazionale, perché le compagnie di bus turistici, taxi e noleggio con conducente potranno occupare la totalità dei posti".

Da domani sarà potenziato anche il Cinque Terre Express, con 26 treni tra Levanto e La Spezia, dieci in più rispetto allo scorso weekend. Sempre domani nuova coppia di "Treni del Mare" tra la Liguria e la Lombardia. 

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia