E stata chiusa la gara del valore di 96 milioni di euro per la fornitura di 10 nuovi treni per la metropolitana di EAV.

Lo ha dichiarato il presidente di EAV Umberto De Gregorio. “Il contratto - ha detto De Gregorio - è stato firmato venerdì scorso. Consegna prevista tra due anni. Inoltre, EAV ha predisposto l’istruttoria per reperire i finanziamenti per ulteriori due nuovi treni per un totale di dodici.

Per cui, finalmente, per una volta, pensiamo e programmiamo, insieme alle stazioni e alla nuova linea, anche i treni necessari per l'esercizio. La Metropolitana, a regime - ha spiegato De Gregorio - sarà di 35 km. Di cui linea EAV/Regione per circa il 43% e linea ANM/Comune per circa il 57%.

Abbiamo in corso un tavolo tecnico (tra EAV, Regione, Anm e Comune e Metropolitana di Napoli) per definire la compatibilità delle gestioni. Si sta progettando che sia i treni EAV che quelli ANM percorreranno l’intero anello, garantendo in tal modo un esercizio urbano ed extraurbano. Una vera metropolitana regionale.

Dal tavolo tecnico sta emergendo quindi la opportunità di una gestione manageriale congiunta. Logica vorrebbe che si studiasse anche una nuova governance e magari un'unica azienda. È il caso infine di ricordare - ha proseguito il presidente - che oltre a questi cinque cantieri, EAV ha oggi aperti altri 13 cantieri, per un totale di cantieri aperti pari a 18. Ne ha già chiusi 4 e ne aprirà nel corso dei prossimi 18 mesi altri 13. Il valore delle opere da realizzare supera i 2 miliardi di euro”.

Foto 1 Facebook Umberto De Gregorio  - Foto 2 Bicloch - Opera propria, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=6893272

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia