“L’Alta Velocità della tratta Roma-Ancona, che il presidente del Consiglio ha dichiarato tra le priorità nel piano di rilancio per l’Italia, rappresenta un’occasione unica per superare l’isolamento della regione ed in particolare dell’Umbria meridionale”.

Secondo il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Thomas De Luca, è necessario promuovere una nuova pianificazione delle infrastrutture in Umbria e per questo è necessario rivedere il Piano Trasporti regionale 2015-2024.

“La Regione Umbria – afferma De Luca – deve prendere l’impegno di intraprendere interlocuzioni ufficiali con il Governo nazionale, le Regioni Lazio, Marche e il Gruppo FS. Perché proprio nel momento in cui la programmazione delle infrastrutture sta per disegnare la nuova mobilità dell’Italia, gli enti locali devono essere coinvolti e Terni deve avere una propria fermata Alta Velocità da insediare ex novo.

La linea Orte-Falconara, aperta integralmente nel lontano 1866 e oggi annoverata tra le più lente d’Italia, attraversa la nostra regione toccando città come Narni, Terni, Spoleto, Foligno, Nocera Umbra e Gualdo Tadino. A 150 anni dalla sua apertura, oltre a presentare tratti montani con raggi di curvatura e pendenze non più sostenibili, la Orte-Falconara deve ancora essere raddoppiata in buona parte dell’Umbria”.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia