Ieri, 17 giugno, è stata la giornata della svolta per l'ambiziosa opera del Koralmtunnel in Austria.

A distanza di 18 anni dalla prima perforazione di prova, si è infatti completato completato lo scavo della galleria che è considerata l’opera principale e simbolica della ferrovia che dal 2025 collegherà Klagenfurt in Carinzia con Graz in Stiria, lungo un nuovo tracciato di 130 chilometri, di cui 47 chilometri di tunnel con oltre 100 ponti e viadotti.

La Koralmbahn comprende appunto l'opera più impegnativa che è il tunnel di base lungo 32,9 chilometri, il più esteso di tutta l'Austria e uno dei più lunghi d'Europa. Come detto, l'esercizio commerciale è previsto per la fine del 2025 con termine dei lavori un anno prima, anche se già oggi alcune tratte sono state completate e aperte al servizio.

La nuova linea che permetterà di accorciare notevolmente i tempi di percorrenza, fa parte del Corridoio Baltico-Adriatico della rete europea Ten-T ad alta capacità che si estende dai porti polacchi di Danzica-Gdynia, Stettino e Świnoujście e attraverso la Repubblica Ceca o la Slovacchia e l’Austria orientale raggiunge il porto sloveno di Capodistria e quelli italiani di Trieste, Venezia e Ravenna.

La linea, dunque, non è una tratta "a sé" ma parte di un tracciato che comprende diverse infrastrutture oltre ad alcuni terminal logistici. Proprio in Austria è previsto oltre alla Koralmbahn anche il tunnel di base del Semmering, fulcro di una delle linee più spettacolari d'Europa.

Quando quest'opera sarà completata, il tracciato attuale lungo 41 chilometri si ridurrà a 27,3 chilometri e porterà anche l'eliminazione di un tratto tanto spettacolare quanto ripido che ha sempre messo a dura prova soprattutto i convogli merci costringendoli alla doppia trazione.

Con la realizzazione della ferrovia della Koralpe e della galleria di base del Semmering, si permetterà una circolazione molto più fluida sia dei treni passeggeri che di quelli merci incentivando il trasporto su rotaie rispetto a quello su strada con evidenti benefici economici ma anche per l'ambiente.

Foto ÖBB / Wolfgang Lehrner

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia