Continua il dibattito sulla necessità di realizzare una stazione dell’Alta Velocità a Parma. Stavolta a intervenire è Italia Viva.

Italia Viva sostiene la necessità dello sviluppo di una rete ferroviaria di Alta Velocità per collegare rapidamente un Paese dove le distanze fisiche possono diventare distanze economiche e culturali. Collegare il Paese non vuol dire però ridurre i problemi delle infrastrutture ferroviarie, alla realizzazione di due stazioni di Alta Velocità in un’area di pochi chilometri.

Occorrono collegamenti veloci e frequenti con la stazione già esistente a Reggio Emilia, magari una metropolitana leggera di superficie che colleghi i centri della via Emilia come Guastalla, Mantova, Parma e Piacenza.

Quella poi che chiamiamo impropriamente “Stazione Mediopadana”, per RFI è una semplice fermata in linea ed è importante sottolineare il differenziale poiché, se fosse una stazione AV, sarebbe inserita nell’elenco delle grandi stazioni e di conseguenza attingerebbe ad un bilancio molto più corposo, dato dalle priorità che esse rivestono nel piano strategico della mobilità nazionale.

Con un bacino di utenza di quasi 4 milioni di persone, in una delle zone più sviluppate dal punto di vista economico in Italia, risulterebbe significativa un’azione congiunta, un tavolo di lavoro, fra Comune di Reggio Emilia, Unindustria e altri attori locali interessati, per far riconoscere il ruolo della Mediopadana tra le grandi stazioni e, di conseguenza, porla tra le infrastrutture strategiche.

È arrivato il momento di ripensare in maniera ampia ed ecosostenibile alla viabilità del nostro territorio, privilegiando ed ampliando le infrastrutture ferroviarie così come riteniamo positivo che si completino i parcheggi già previsti attorno alla Mediopadana, e l’avvio di un sistema navette fra la stessa e i parcheggi delle Fiere di Reggio.

Foto 1 Comune di Reggio Emilia Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0) https://www.flickr.com/photos/comunere/8899851875/in/album-72157633829635932/ 

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia