Sono state azzerate le E.464 in livrea ex Leonardo Express in Sicilia.

Finalmente, dopo alcuni mesi di fermo presso le Officine Grandi Riparazioni di Foligno, la E.464.003 è tornata in terra sicula, ma stavolta non come siamo stati finora abituati a vederla. Dopo la E.464.005 e la E.464.004 che hanno ricevuto la cromia XMPR diversi mesi fa, è infatti stato il turno proprio della E.464.003.

Le unità di questo Gruppo che hanno avuto la cromia aeroportuale sono state cinque, le E.464.002÷005 e la .314 e adesso rimane solo quest'ultima come testimone di una livrea poi utilizzata solo su automotrici (Minuetto e Jazz).

Arrivata a Messina lo scorso 11 giugno, la locomotiva è stata immediatamente sbarcata per mezzo di una coppia di D.145 che una volta arrivata la nave traghetto ha agganciato la macchina tirandola fuori dalla “pancia” del natante.

Dopo le opportune manovre, la monocabina è stata portata all’undicesimo binario, dove quattro carrozze a Medie Distanze la stavano aspettando. È stata così ad esse agganciata e lasciata riposare, nell’attesa di prendere servizio il prima possibile.

Prima o poi sarebbe successo. Tutti gli appassionati siciliani e non hanno capito da tempo che un giorno all’altro questa splendida E.464 avrebbe ricevuto la cromia XMPR, come le "sorelle". Fresca di revisione ed esternamente grigia, verde e blu, nei cuori e nelle foto resterà sempre bianca, rossa e verde.

Testo, video e foto di Antonio Freni

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia