Simpatiche, piuttosto curiose e appartenenti, se vogliamo, a un'altra epoca rispetto ai rotabili che vediamo sempre più sui nostri binari.

Eppure le DE 520 in livrea FN Cargo sono ancora utilissime in varie circostanze. Oggi parliamo di loro perché nei giorni scorsi le abbiamo viste in due servizi ordinari ma in qualche modo degni di nota.

Una unità è infatti stata protagonista del ritiro di alcune vetture Medie Distanze di Trenord manutenute presso la SITAV di Piacenza. Nella foto di Ivan Ferraro vediamo il transito nei pressi di Tavazzano. La curiosità verte anche nel fatto che le carrozze hanno la "vecchia" livrea societaria, segno che evidentemente, almeno per ora, quella vista sui Pop e sui Rock non sarebbe destinata a sconfinare anche su questo materiale.

Una seconda unità, contestualmente, era impegnata invece con un merci minimo tra Terni e Roma Smistamento. Nel video di nostra produzione la vediamo transitare a Piana Bella di Montelibretti, poco a nord della Capitale, con tre carri Shimmns, un telescopico e due telonati.

In questo caso, la particolarità oltre alla composizione "da plastico" è nell'utilizzo di questa tipologia di locomotive in una zona d'Italia dove solitamente si vedono altre macchine di DB Cargo come le 483 o le 191.  

Servizi molto diversi ma importanti per macchine instancabili per quanto non più giovanissime.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia