Non bastava il Coronavirus, ci volevano anche i virus informatici.

Il sistema informatico del costruttore ferroviario svizzero Stadler Rail è stato vittima di un attacco da parte di hacker sconosciuti. Secondo quanto ha comunicato ieri in una nota il gruppo turgoviese, sono state prese immediatamente le necessarie misure di sicurezza e un'inchiesta è tuttora in corso. È stato il servizio interno di sorveglianza ad accorgersi della sgradita intrusione nella rete per mezzo di un malware. A quanto sembra, un numero ancora imprecisato di dati è stato rubato.

Secondo Stadler, l'atto di pirateria è opera di professionisti che hanno tentato di estorcere denaro minacciando di pubblicare le informazioni ottenute illecitamente. La società ha coinvolto degli specialisti esterni e le autorità per difendersi. Tutti i sistemi sono stati rimessi in moto e la produzione rimane comunque assicurata.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia