E finalmente arriva una buona notizia per una zona ferroviariamente complicata. 

La società regionale Infrastrutture venete ha infatti aperto il bando per l’affidamento della progettazione definitiva dell’intervento di elettrificazione della linea Adria-Mestre, nella tratta compresa tra Adria e Mira Buse. L’affidamento avverrà mediante procedura aperta, con applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, individuata sulla base del miglior rapporto qualità prezzo.

Proprio in base alle disposizioni dell’Anac relative all’emergenza da Covid-19, in materia di procedure di evidenza pubblica, è stato stabilito che i termini di presentazione delle domande di partecipazione alla gara partano dal 16 maggio prossimo (scadenza il 22 giugno 2020), essendo ritenuto un procedimento urgente e indifferibile in quanto l’attività è propedeutica ai prossimi lavori di elettrificazione previsti sulla linea con la consegna dei nuovi treni a trazione elettrica prevista nel periodo secondo semestre 2022, inizio 2023.

"Con questa progettazione si apre finalmente una nuova fase per la Adria-Mestre – sottolinea l’assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Elisa De Berti –, una delle linee ferroviarie del Veneto che necessita maggiormente di interventi di riqualificazione, velocizzazione e messa in sicurezza».

L’importo a base di gara è di 447.045 euro (finanziamento del fondo di sviluppo e coesione 2014-2020). Le prestazioni dovranno essere eseguite in 180 giorni dalla data di redazione del verbale delle attività di progettazione.

 

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia