L’Anceferr, Con una lettera indirizzata a Marta Branca, direttore generale dell’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani”, ha comunicato la donazione di 314 mila euro.

“L’Associazione Nazionale Costruttori Edili Ferroviari Riuniti, con le sue 58 imprese iscritte che lavorano per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle reti di comunicazione – si legge in una nota – ha voluto in questo modo dimostrare, come scrive il presidente Pino Pisicchio, ‘l’immensa gratitudine a tutti i medici, i ricercatori, il personale di laboratorio, gli infermieri che silenziosamente lavorano aiutando i malati e cercando di arginare il contagio e ancor più impegnandosi a debellarlo'”.

I fondi raccolti saranno destinati all’ammodernamento tecnologico dei laboratori di biosicurezza la cui stima dei costi è di 250 mila euro. “Nel lasciare a voi la scelta su come meglio utilizzare la restante parte della somma – conclude il presidente Anceferr – vi rinnoviamo l’alta considerazione che nutriamo nei vostri confronti e la nostra vicinanza”.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia