Le SNCF entrano in gioco con una mossa che non ci saremmo mai aspettati di documentare.

Dopo l'Aeronautica e la Marina francese, infatti, l'operatore ferroviario sarà incaricato di spostare i pazienti malati di Coronavirus dalle città in cui gli ospedali sono saturi in regioni dove non mancano i posti di rianimazione. 

Nella mattinata di oggi un "TGV sanitaire" partirà da Strasburgo in direzione della regione dei Paesi della Loira. A bordo ci saranno venti pazienti rianimati fino ad ora negli ospedali di Strasburgo e Mulhouse che verranno caricati sul treno AV e una volta giunti a destinazione smistati in diversi ospedali (Angers, Nantes, Le Mans, La Roche-sur-Yon). 

Le autorità hanno scelto la regione dei Paesi della Loira come destinazione perché è la zona francese attualmente meno colpita dall'epidemia. Il mezzo scelto è un TGV Duplex che di solito ospita centinaia di passeggeri. Nella sua configurazione "sanitaria", i pazienti saranno quattro per vettura. Le loro barelle saranno posizionate sui sedili che non è previsto siano smontati. In ogni carrozza ci saranno un anestesista rianimatore, un internista, un infermiere anestesista e tre infermieri convenzionali. 

Per tutti i pazienti deve essere reso noto un referto medico prima della partenza con il trattamento necessario. In particolar modo deve essere reso noto come reagire se, durante il viaggio, le sue condizioni si deteriorano. La vettura bar fungerà da spazio medico. 

I team medici e SNCF non operano nell'ignoto. Lo scorso anno hanno infatti già testato questo concetto di Ospedale Mobile su Rotaie. La notte tra il 21 e il 22 maggio 2019 era stata fatta una esercitazione che aveva mobilitato 400 persone e che prevedeva un attacco terroristico in seguito al quale era richiesto l'utilizzo di un TGV da Parigi per trasportare i feriti più gravi.

Foto 2 di Alaric Favier - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=19808904

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia