La Giunta regionale abruzzese, al fine di definire il programma di soppressione di passaggi a livello insistenti sulle linee ferroviarie della regione, ha approvato il relativo protocollo d’intesa da sottoscrivere con Rete Ferroviaria Italiana.

Nello specifico, si tratta di arrivare, nell’arco di un decennio, al completamento dell’eliminazione delle interferenze ancora presenti sulle cinque linee ferroviarie abruzzesi dove risultano ancora attivi 141 passaggi a livello (12 sulla Giulianova-Teramo, 22 sulla Roccasecca-Avezzano, 46 sulla Roma-Pescara, 17 sulla Sulmona-Carpinone e 44 sulla Terni-Sulmona). 

La Giunta, nel corso della stessa riunione,ha poi. disposto l’ampliamento del Programma regionale di interventi per lo sviluppo e la messa in sicurezza di itinerari e percorsi ciclabili e pedonali nella Province di Chieti, L’Aquila e Teramo.

Tale Programma, finanziato dal Ministero per le Infrastrutture, ha previsto per l’Abruzzo una quota di finanziamento di poco superiore a 100 mila euro da destinare al cofinanziamento, nella misura massima del 50 per cento, in favore delle tre amministrazioni provinciali.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia