Proseguono le variazioni al servizio ferroviario in Lombardia.

A seguito delle proroga fino a domenica 8 marzo, delle disposizioni emanate dalle Autorità sanitarie da cui deriva un'importante diminuzione della mobilità pubblica (la scorsa settimana, in seguito alla sospensione delle attività di università, scuole e di numerosi centri direzionali la frequentazione dei treni è diminuita del 60%), Trenord avvisa i viaggiatori che vengono confermate per la settimana 2-8 marzo, tutte le variazioni al servizio ferroviario già applicate nell'ultima settimana che riguardano l'8% delle 2.300 corse effettuate ogni giorno.

Su rete Ferrovienord

- le corse della linea S2 Milano Rogoredo-Passante-Mariano Comense non saranno effettuate. I viaggiatori utilizzano i treni della linea S4.
- le corse della linea S12 Melegnano-Milano Bovisa non saranno effettuate
- il servizio della linea S3 Saronno-Milano Bovisa-Milano Cadorna sarà sospeso dalle ore 9 alle ore 22. I viaggiatori utilizzano i treni della linea S1. 
- subiranno modifiche con la riduzione di alcune corse anche le linee S9 Saronno-Seregno-Albairate; Milano Cadorna-Novara Nord; Milano Cadorna-Varese-Laveno; Milano Cadorna-Como Lago; S4 Milano Cadorna-Camnago

Su rete RFI subiranno modifiche - con la riduzione di alcune corse - le seguenti linee:

- Milano-Bergamo via Treviglio;
- Milano-Sondrio-Tirano;
- Milano-Brescia-Verona;
- Milano-Mortara-Alessandria;
- S11 Milano-Como San Giovanni;
- Milano-Cremona via Treviglio;
- Cremona-Mantova;
- Cremona-Brescia;
- S5 Varese-Milano-Treviglio.

Il dettaglio di tutte le variazioni è presente e sempre in aggiornamento nelle pagine delle singole direttrici/linee sul sito di Trenord

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia