Dopo le indiscrezioni arriva qualche conferma.

Alstom ha annunciato di avere firmato un memorandum d’intesa con Bombardier e Caisse de dépôt et placement du Québec (Cdpq, fondo previdenziale canadese) per l’acquisizione di Bombardier Transportation (divisione attiva nella produzione di treni). A transazione conclusa, ha sottolineato il gruppo francese, Alstom potrà vantare su un libro ordini da circa 75 miliardi di euro e ricavi nell’ordine dei 15,5 miliardi.

Il prezzo per l’acquisizione del 100% delle azioni di Bombardier Transportation sarà compreso tra 5,8 e 6,2 miliardi di euro e sarà pagato tramite un mix di contanti e azioni Alstom di nuova emissione. Cdpq, da parte sua, reinvestirà circa 2 miliardi di euro, corrispondenti al 100% dei proventi dalla vendita della sua partecipazione in Bombardier Transportation e investirà ulteriori 700 milioni di euro in Alstom, a conferma della convinzione nella logica strategica e nel potenziale di creazione di valore dell’integrazione.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia