Ancora disastrosa la situazione della linea ferroviaria Piedimonte Matese-Alife.

Come scrive oggi PaeseNews per percorrere l’intero tratto di ferrovia Alifana – Santa Maria Capua Vetere, Piedimonte Matese – serve più di una ora.

Lungo quel tratto, i treni non possono superare i 50 km orari. La politica sembra aver abbandonato da tempo questo territorio, così i sindacati scrivono, fra gli altri, al presidente della Regione e a quello della Provincia di Caserta per conoscere quale sia il futuro della linea ferroviaria.

“Tale linea - scrivono - era fino a diversi anni addietro, interessata ad un potenziamento attraverso l’elettrificazione per velocizzare i tempi commerciali dei convogli e dare risposte alle zone interne che percorre tale linea.  Parliamo di una linea che interessa una popolazione da Caserta a Piedimonte di circa 167.750 abitanti".

"Oggi questa linea, ovviamente da S.M. Capua Vetere a Piedimonte, viene percorsa con una velocità di 50 Km all’ora. In pratica per fare 42 Km si impiega circa H 1,04".

"Siamo poi a conoscenza che le palificazioni già messe per l’elettrificazione di tale linea (che poi da S. Maria Capua Vetere doveva arrivare ad Aversa e ricongiungersi all'attuale e funzionante linea Aversa-Piscinola Scampia e in futuro Capodichino) stanno provvedendo a smantellarle.

Le recenti notizie apparse a mezzo stampa, sia di acquisti di materiale rotabile che dovrebbe essere utilizzato sulla linea per Piedimonte Matese e quelle di un affidamento, per gli adeguamenti infrastrutturali della “sola” linea ferroviaria Cancello-Benevento, senza alcun accenno all'altra linea per Piedimonte, non trovano riscontro in nessun progetto, programma o protocollo di intesa Regionale e Provinciale”.

L'articolo integrale su pasenews.it.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia