Da lunedì 10 febbraio verrà risolta la criticità dei conflitti di circolazione causata dalla sovrapposizione delle tracce dei treni ICN 35774 e dal R11004/20963 Venezia-Udine-Trieste.

Tale sovrapposizione era causata dalla modifica dell’orario invernale 2019/2020 e stava generando continui ritardi quotidiani, alternativamente a uno dei due treni. Particolarmente critica era la situazione del R11004/20963 con frequenti ritardi, soprattutto nelle stazioni intermedie dopo Udine, atteso che il regionale attualmente deve dare precedenza all'ICN.

Grazie ad un continuo e fattivo confronto tra Comitati dei Pendolari, RFI e Regione FVG è stato possibile procedere alla modifica dell’orario del R11004/20963 in tempi celeri, risolvendo così la stortura.

Determinante è stato l’incontro del 22 gennaio scorso con il Direttore nazionale della Produzione RFI, ing. Valerio Giovine e quello Territoriale FVG, ing. Rosina Oliveto, che hanno accolto le proposte dei rappresentanti dei Comitati dei Pendolari, risolvendo così il conflitto di circolazione.

Dal 10 febbraio pertanto - a breve verrà aggiornato anche l'orario on line sul sito di Trenitalia - il treno R11004/20963 proveniente da Venezia a Udine alle 7.28, ripartirà non più alle 7.38, ma alle 7.32, anticipando l’ICN.
Questo permetterà di dare regolarità al treno regionale, molto frequentato, soprattutto dai dipendenti della Danieli di Buttrio. La modifica permetterà infatti di non generare più ritardi soprattutto nelle stazioni intermedie di Buttrio, Manzano e San Giovanni al Natisone.

Il nuovo orario del R11004/20963 è il seguente: Udine p. 7.32, Buttrio p. 7.40, Manzano p. 7.45, S. Giovanni p. 7.49, Cormons p. 7.54, Gorizia p. 8.03, Sagrado p. 8.14, Ronchi dei L. p. 8.20, Monfalcone p. 8.27, Sistiana p. 8.35, Aurisina p. 8.39, Miramare p. 8.46 Trieste a. 8.56. Nella sostanza viene anticipata da Udine la partenza del regionale di 6 minuti; invariato invece il tempo di percorrenza Udine-Trieste.

Esprimiamo soddisfazione per questo risultato, che ancora una volta premia questo metodo di lavoro. Il Tavolo di Lavoro tra Regione, RFI, Trenitalia e Comitati dei Pendolari garantisce infatti uno scambio di imput e informazioni utili per un continuo miglioramento del servizio.

A tal fine ringraziamo l’ing. Giovine e l’ing. Oliveto per aver accolto i nostri suggerimenti e tutti i pendolari che in queste settimane ci hanno scritto e fornito puntualmente le loro osservazioni.

A fine novembre dopo alcune giornate nere avevamo "alzato la voce", manifestando tutto il nostro malcontento difronte ad alcune criticità che stavano minando l’eccellenza FS del FVG, che nel 2019 ha fatto registrare le migliori performance a livello nazionale con quasi il 95% della puntualità entro i 5 min.

Il nostro appello è stato accolto da RFI e Trenitalia, che hanno saputo reagire, assumendo i correttivi richiesti dagli Utenti.

Una dimostrazione di serietà che ci fa ben sperare anche per la soluzione di altre criticità legate all'informazione o di natura infrastrutturale – prima su tutte quella dei PL lungo la Udine-Cervignano e lungo la Sacile-Maniago - per le quali sappiamo che RFI è già al lavoro.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia