Dopo la Repubblica Ceca anche la Polonia valuta i 200 km/h.

La notte tra da sabato e domenica scorsa, sulla tratta Warszawa Wschodnia - Danzica Główny - Warszawa Wschodnia un Pendolino di PKP ha confermato che viaggiare a 200 km/h è possibile, sicuro e comodo. 

In prospettiva, questo significa che il tragitto verso il mare polacco sulla rotta Varsavia - Gdynia sarà più breve a partire dal secondo semestre dell'anno in corso e anche la capacità della linea aumenterà di conseguenza. 

Il viaggio del Pendolino ha costituito un altro test per verificare le possibilità dell'innalzamento della velocità e della "cooperazione" del materiale rotabile con il sistema di terra.

Sono state verificate le interazioni tra binari e veicolo ma anche gli effetti aerodinamici sugli elementi dell'infrastruttura a terra. Sono state esaminate le prestazioni del sistema di alimentazione e l'interazione del pantografo con la linea aerea di contatto. Inoltre è stato testato il funzionamento dei sistemi di comunicazione radio per i treni.

Misurazioni e test sono stati eseguiti utilizzando decine di sensori, trasmettitori, ricevitori e registratori con i risultati raccolti che consentiranno di ottenere le risposte richieste. 

Il tutto è stato possibile anche grazie all'installazione dell'ERTMS / ETCS di livello 2 che ha portato con sé ovviamente anche una maggiore sicurezza. Il valore del progetto di aggiornamento del corridoio E65 è di 928 milioni di PLN.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia