Dopo avere ceduto il primo posto nel 2017 e nel 2018, Ryanair torna sul tetto d’Europa lasciandosi alle spalle la concorrente Lufthansa con una distanza di tutto rispetto.

In attesa dei dati ufficiali, i primi riscontri tracciano già un quadro preciso almeno per quanto riguarda le prime 5 posizioni.

Grazie alla crescita ancora sostanziosa che è stata in grado di ottenere nel corso del 2019, la low cost irlandese è riuscita a superare la soglia dei 150 milioni di passeggeri, primo gruppo europeo a tagliare questo traguardo (152,4 milioni il dato definitivo).

Il competitor tedesco, invece, secondo l’analisi effettuata da Preferente, non andrà oltre i 145 milioni di persone. Dati in miglioramento anche in questo caso, ma con una crescita minima, dettata anche dalla politica impostata dai vertici.

Stabile in terza posizione il gruppo Iag che, grazie alle performance di British, Vueling, Iberia e Aer Lingus, è balzata a oltre 118 milioni. E il prossimo anno, se tutto andrà per il meglio, potrà contare anche sui numeri della new entry Air Europa puntando così dritto a quota 130 milioni.

Infine, per la quarta e la quinta posizione, ci sono Air France-Klm e easyJet. Per il gruppo franco-olandese il 2019 si è chiuso con un totale di 104 milioni di persone, mentre la low cost britannica è ormai prossima alla soglia dei 100 milioni, cifra che dovrebbe raggiungere e superare nel corso del 2020.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia