Anno nuovo, abitudini vecchie.

Proseguono infatti le demolizioni di rotabile obsoleto di Trenitalia sparso nei depositi del Paese.

In questi giorni c'è in giro per i binari italiani un altro "demolendi" che è degno di nota visto che contempla al suo interno due "Tigre".

Il convoglio ha lasciato Bologna qualche giorno fa per poi raggiungere Piacenza, tappa intermedia per la sua destinazione finale che è come sempre Alessandria. Da qui il passo sarà relativamente breve e condurrà con tutta probabilità alla riduzione volumetrica a San Giuseppe di Cairo.

Le due macchine in questione sono la E.632.045 e la E.632.066 delle quali andiamo brevemente a riepilogare le vicende storiche.

 

La E.632.045 è una TIBB datata 1985 mentre la E.632.066 è una TIBB-Ansaldo del 1987. Quest'ultima annovera nella sua storia due particolarità. La prima, abbastanza ovvia, è che rappresenta l'ultima unità del Gruppo, la seconda è che venne esposta alla Mostra Modellismo e Realtà al DL di Milano san Rocco il 23 ottobre 1994.

Altri tempi. E altra ferrovia.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia