La Regione Sicilia ha stanziato 53 milioni di euro per eliminare 20 passaggi a livello presenti sulle linee ferroviarie, in modo da rendere più fluidi e veloci i collegamenti nell'Isola.

Le risorse sono state individuate grazie a una riprogrammazione dei Fondi comunitari del Fondo europeo di sviluppo regionale Sicilia 2014-2020. Altri 14 milioni saranno invece messi a disposizione da RFI.

I lavori riguarderanno quattro tratte: sulla Palermo-Messina verrà eliminato l'attraversamento all'altezza del comune di Santa Flavia. Tra Alcamo e Trapani è previsto il maggiore intervento, con 14 abolizioni (10 a Marsala e 4 a Trapani). Sulla linea Canicattini-Ispica verrà soppresso il passaggio a livello nel comune di Vittoria. Tra Lentini e Gela i lavori riguarderanno i territori di Scordia, Militello Val di Catania e Vizzini.

"Da una parte - dice il presidente della Regione Nello Musumeci - verranno migliorati i tempi di percorrenza dei treni sulle tratte interessate, dall'altra si decongestionerà il traffico veicolare che, in alcuni Comuni, soffre particolarmente proprio per la presenza dei binari nei centri abitati".

Foto Cesar Sapienza

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia