Tornerà anche nel 2020 il Civitavecchia Express, il convoglio a disposizione dei crocieristi che quattro volte al giorno, due per l’andata e altrettanti per il ritorno, percorre la tratta ferroviaria Civitavecchia-Roma.

Il collegamento funzionerà dal 1 aprile al 1 novembre e il suo ripristino è stato annunciato dalla Regione Lazio sabato scorso, il giorno nel quale è terminata la prima fase di sperimentazione, caratterizzata da un crescente gradimento da parte dei turisti che, sbarcati a Civitavecchia, intendevano visitare la Capitale.

Complessivamente i due convogli sono in grado di trasportare oltre settecento persone: si tratta di posti che non vengono quindi più sottratti ai pendolari, che possono viaggiare con maggior comfort sui treni che frequentano quotidianamente.

"Per la programmazione 2020 del Civitavecchia express - hanno aggiunto da FS - si è cercato di ascoltare e soddisfare i feedback raccolti durante quest’anno e per questo si sta lavorando affinché il treno possa essere prolungato fino a Roma Termini".

Rimangono intanto confermati i collegamenti, gli orari, l'uso di carrozze Vivalto con sei elementi e le tariffe (andata 10 euro e A/R 15 euro).

"Massima cura è rivolta all’assistenza alla clientela regionale Lazio - Customer Care - attualmente operativa su tutto il territorio regionale, sia in stazione sia a bordo treno - hanno concluso da Trenitalia - la Customer Care rappresenta uno strumento essenziale non solo per guidare il cliente nella sua esperienza di viaggio ma anche nell’offrire una prima immagine turistica della Regione Lazio".

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia