“Sulla Torino-Ceres, nella primavera 2020 ci sarà il servizio di autobus solo tra Venaria e Torino”. Questa la dichiarazione di Marco Gabusi, assessore regionale ai trasporti, durante il consiglio regionale di ieri in risposta ad una interrogazione.

“Premesso i lavori connessi con il quadruplicamento del passante ferroviario di Torino – ha continuato Gabusi – hanno richiesto la realizzazione di un collegamento interrato lungo la direttrice di corso Grosseto tra la esistente ferrovia Torino-Ceres e il passante ferroviario del nodo di Torino, questo comporterà l’adozione di misure per la gestione del traffico durante l’interruzione della linea”.

L’assessore ha inoltre spiegato come ci sia l’ipotesi di “sospensione del servizio ferroviario nella sola tratta Venaria-Torino, per la quale è previsto il servizio sostitutivo con gli autobus. Per la tratta Venaria Ceres invece il servizio ferroviario rimarrà attivo.

L’avvio del servizio sostitutivo dovrebbe iniziare nella primavera del 2020 quando sarà completato il Movicentro di Venaria Reale che faciliterà l’interscambio auto-treno. Un gruppo di lavoro con GTT, SCR, l’Agenzia della Mobilità Piemontese e il Comune di Venaria è già all’opera per stabilire le modalità con cui attivare il nuovo sistema”.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia