Secondo quanto riferisce il quotidiano francese Le Figaro, la Gare Du Nord sarebbe stata evacuata dopo il ritrovamento di un ordigno esplosivo contenuto all’interno di una borsa.

L’evacuazione sarebbe durata circa 40 minuti, il tempo necessario affinché gli artificieri disinnescassero l’esplosivo e i viaggiatori fossero messi in sicurezza. Il traffico ferroviario ha subito forti ritardi, in seguito alla situazione di alta tensione.

L’allarme è scattato intorno alle 19. A darne annuncio sarebbe stata la società ferroviaria SNCF che ha precisato che l’allarme è scattato dopo "due o tre" segnalazioni. La stazione non è stata completamente chiusa, le linee RER e Ile-de-France hanno infatti continuato a funzionare regolarmente.

Stando agli ultimi aggiornamenti, pare si trattasse di una granata "inerte", ovvero senza carica esplosiva. L’ordigno era contenuto nella borsa di un militare fuori servizio, che l’avrebbe detenuta legittimamente. La polizia ha spiegato che l’uomo ha consegnato le munizioni inerti senza far resistenza.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia