Il consiglio comunale di Casorate Sempione, con una delibera votata all'unanimità, si è schierato contro il progetto per la realizzazione della nuova ferrovia dal Terminal 2 di Malpensa alla linea del Sempione di RFI.

“Mancano importanti elementi di garanzia circa la sostenibilità ambientale dell’opera”, si legge nel documento che sarà ora presentato alla Conferenza dei Servizi, ancora da convocare in Regione Lombardia.

Proprio alcuni giorni fa al tavolo territoriale delle infrastrutture tenutosi in Regione, sono stati indicati interventi infrastrutturali ritenuti priorità tra i quali il progetto del nuovo tracciato ferroviario, ritenuto necessario per migliorare i collegamenti da nord con lo scalo di Malpensa.

Progetto nei confronti del quale comitati e ambientalisti hanno da subito manifestato contrarietà per il pesante impatto sulla brughiera. Alla luce di incontri, approfondimenti e richieste non accolte anche i Comuni interessati dal tracciato si trovano ora concordi nel manifestare la loro contrarietà.

“Nella situazione attuale – spiega il sindaco Dimitri Cassani – non possiamo essere favorevoli al progetto. Il parere negativo è frutto di due anni di lavoro, negli uffici tecnici, di approfondimenti perché non si trattava di essere contrari a priori, avevamo preso un impegno nei confronti dei cittadini, l’abbiamo mantenuto, siamo arrivati a un parere negativo ben motivato. Allo stato attuale, a fronte di richieste presentate per avere garanzie su aspetti fondamentali; la sostenibilità ambientale, l’analisi dei costi-benefici, alle quali non sono arrivate risposte, il nostro parere non può che essere negativo”.

L’attenzione si sposta ora sulla Conferenza dei servizi, ancora da convocare. “L’auspicio – conclude Cassani – è che la Regione ascolti il territorio”.

Soddisfazione per la decisione del consiglio comunale è stata espressa dal Comitato SalviAmo la brughiera. Dice il presidente Stefano Bianchi: “È un segnale importante. È fondamentale che il territorio sia compatto, che i comuni interessati dal tracciato, condividano la posizione contraria alla realizzazione di un’opera costosa; oltre 200 milioni di euro previsti, inutile e devastante. E il messaggio deve arrivare chiaro alla Regione”.

L'articolo integrale sull'edizione di Varese de Il Giorno.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia