La situazione in Friuli Venezia Giulia è molto calda e rischia di esplodere.

Anche stamattina, infatti, si sono verificati ritardi dei treni fino a 2 ore e mezza a causa di un guasto alla linea elettrica di alimentazione avvenuto verso le 5.30 nella stazione di Udine, che ha causato l'inibizione di tre binari e di conseguenza il blocco della circolazione fino alle 7.30.

Diversi treni regionali sono stati cancellati secondo quanto comunicato dalla stessa, che conferma, tuttavia, che in queste ore la circolazione sta tornando alla normalità.

Oltre al guasto avvenuto a Udine, afferma RFI, a incidere sui disagi sono state anche alcune difficoltà riscontrate in un cantiere programmato lungo il tratto Mestre-Mogliano Veneto. La riapertura della linea, inizialmente prevista verso le 5 del mattino, è avvenuta alle 8.30.

Motivazioni che per quanto plausibili non placano gli animi dei pendolari friulani che annunciano prese di posizione nel breve periodo.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia