Il matrimonio ferroviario tra Genova e la Svizzera sembra proprio che si debba fare.

Il Comune di Genova sarà presente, grazie alla collaborazione con Enit Zurigo, alla Giornata Internazionale dei Treni che si svolgerà a Zurigo domani 23 novembre.

Durante la giornata, alla quale si prevede parteciperanno oltre 10 mila persone, verranno inaugurati i tre nuovi treni ICE4 (Germania-Svizzera), TGV 2N2 (Francia-Svizzera) e Giruno, che secondo alcune indiscrezioni sarà destinato a effettuare già dal 2020 il collegamento giornaliero Genova-Zurigo.

“La giornata di Zurigo - ha anticipato l’assessore allo Sviluppo Economico Turistico e Marketing Territoriale Laura Gaggero - sarà una nuova occasione per rinsaldare la collaborazione e la conoscenza reciproca con la Svizzera, che in un’ottica di marketing turistico rappresenta per Genova un target ideale.
È la tappa successiva all’incontro che, due settimane fa, ha portato a Genova per un educational una delegazione di giornalisti e operatori turistici, tra i quali Matteo Spiller, il rappresentante delle ferrovie SBB, con il quale abbiamo anticipato gli scenari che il collegamento giornaliero con Zurigo potrà offrire, con vantaggi per entrambe le città”.

Per l'occasione, la città di Genova mostrerà le sue potenzialità e le sue bellezze con un allestimento speciale all’interno di un elemento del Giruno e presso uno dei desk di accoglienza posizionato tra i binari 4 e 5 della Stazione Centrale. Ai visitatori verrà offerto anche un assaggio dei profumi della gastronomia genovese, con una dimostrazione di pesto al mortaio realizzata dall’Associazione Palatifini.
Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia