L'errore, a nostro giudizio, fu quello di toglierlo tanti anni fa, fatto sta che forse c'è una speranza per veder tornare il treno a Fiumicino Città.

La notizia arriva dal Presidente dell’Osservatorio Regionale sui Trasporti Andrea Ricci, a seguito dell’audizione della massima dirigenza nazionale di RFI alla VI Commissione Mobilità della Regione Lazio presieduta da Eugenio Patanè "al fine di acquisire utili approfondimenti in merito alla rete ferroviaria regionale" che si è tenuta martedì 28 ottobre scorso.

Tra i punti del giorno era anche previsto quello relativo al potenziamento della ferrovia per l’Aeroporto, sul quale RFI ha confermato di essere al lavoro con ENAC per la progettazione della ristrutturazione della stazione di Fiumicino Aeroporto di cui è previsto l’ampliamento a cinque binari per permettere l'ampliamento dei servizi AV.

Rispondendo a una domanda del Consigliere Devid Porrello (M5S), il Direttore Investimenti di RFI Vincenzo Macello ha dichiarato che nello studio è presente anche la possibilità di riaprire la linea fino a Fiumicino Città, sulla vecchia sede.

Frena però l'AD di RFI Maurizio Gentile secondo il quale, ovviamente, questo richiederà una profonda revisione del modello di esercizio da concordare con la Regione, per quanto il potenziamento infrastrutturale della rete regionale che prevede per il futuro frequenze fino a due/tre minuti dovrebbe ben consentire un maggiore utilizzo dei binari della linea.

Ricordiamo che in passato la ferrovia si sdoppiava quasi a fine percorso con alcuni treni che terminavano la corsa a Fiumicino Aeroporto e altri a Fiumicino Città. Essendo la prima tratta molto più utilizzata, la seconda venne sacrificata tagliando fuori la cittadina da qualsiasi collegamento su ferro.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia