È stata una domenica ricca di insoliti treni sia passeggeri che merci, quella appena trascorsa in Adriatica, con la linea che ha regalato anche stavolta varie sorprese.

Si sono potuti vedere vari tipi di treni, nuovi, vecchi, veloci e lenti, insomma, un po' di tutto.

A darcene conto, con il solito bel video, è Akiem483 che documenta ancora una volta quel che accade sulla costa est della nostra nazione.

Nel suo filmato sono molti gli spunti interessanti, a partire dall'ETR 521 n.007 Rock sul Regionale 2920 per Bologna, in ritardo di 20 minuti per un guasto al treno. Dal nuovo al vecchio il passo è breve visto che l'attenzione si sposta subito sulle manovre del Treno delle Castagne Rimini-Marradi con al comando la Gr. 740.293, alla testa di sei vetture delle quali cinque Centoporte e a chiudere la D.345.1118 in livrea d’origine.

Cambiando nuovamente radicalmente epoca si arriva all’invio di un Frecciarossa vuoto per Cattolica. L'ETR 500 n.54 andrà poi a effettuare l’ES* 99554 Cattolica-Torino P.N. per conto del Gruppo Gastaldi.

Per quanto riguarda i treni merci degni di nota il TCS Novara-Pescara con la 483.302, i Sevel di MIR e CTI e il San Nicola-Torino con la E.405.018.

Tornando da dove eravamo partiti ecco ben due Rock sui Piacenza-Ancona e viceversa, rispettivamente il numero .015 sui regionali 2135 e 2134, e lo .018 sui regionali 11581 e 2136.

Sempre in tema di Rock c'è da registrare il debutto di un altro convoglio. In questo caso si tratta del numero .019 che è stato utilizzato sul Regionale 2906 per Piacenza.

Con il giorno che lasciava spazio alla notte è stato infine il turno della E.444R.070 sull’IC 610 per Bologna e quindi del Frecciabianca 8828 per Venezia, stranamente composto da ben 10 vetture, con al comando la E.414.102 e in coda la E.414.149.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia