Alstom fornirà 39 Coradia Polyvalent aggiuntivi alla regione di Grand Est per un importo di circa 360 milioni di euro.

La regione aveva già ordinato 40 treni Coradia Polyvalent, di cui 36 già consegnati. Le consegne di questi nuovi treni saranno scaglionate tra il 2022 e il 2024.

Questo nuovo ordine riguarda in primo luogo 30 treni destinati alla circolazione transfrontaliera in Germania. Questi treni a 4 elementi, che sono a doppia modalità - doppia tensione 25 kV/15 kV e conformi ai requisiti di sicurezza tedeschi, viaggeranno a 160 km/h, servendo gli stati tedeschi di Saarland, Renania-Palatinato e Baden-Württemberg.

I 30 treni transfrontalieri Coradia Polyvalent offriranno una zona di prima classe e un’area per le biciclette e incorporeranno il nuovo standard TSI PRM 2014, offrendo in particolare servizi igienici più spaziosi per facilitare la circolazione dei passeggeri a mobilità ridotta. I primi treni transfrontalieri saranno consegnati alla fine del 2023. 

In secondo luogo, sono stati aggiunti alla flotta esistente nove ulteriori treni Coradia Polyvalent, costituiti da cinque treni a 4 elementi e quattro treni a 6 elementi, per i collegamenti nazionali. Questi nuovi convogli beneficeranno delle stesse caratteristiche speciali di quelli già in funzione nella regione del Grand Est.

Alstom è orgoglioso di questo nuovo segno di fiducia dalla regione del Grand Est. Le competenze e le capacità di innovazione dei nostri team francesi sono mobilitate per supportare la regione nello sviluppo della mobilità transfrontaliera. Questo ordine contribuisce anche all'attività del sito di Alichom Reichshoffen” ha detto Jean-Baptiste Eyméoud, presidente di Alstom in Francia.

Il Coradia Polyvalent appartiene alla gamma di treni Alstom Coradia. Con la sua architettura modulare, può essere adattato alle esigenze di ciascuna autorità di trasporto pubblico e ai diversi tipi di utilizzo: suburbano, regionale e intercity. È disponibile in tre lunghezze (56, 72 o 110 metri) e offre un comfort ottimale ai passeggeri, qualunque sia la lunghezza del viaggio. Il treno è sia ecologico che economico grazie al suo basso consumo di energia, alla sua conformità alle più recenti norme sulle emissioni in modalità termica e ai suoi costi di manutenzione ridotti. Coradia Polyvalent è il primo treno regionale francese a rispettare tutti gli standard europei, in particolare per quanto riguarda l’accesso per le persone a mobilità ridotta.

Ad oggi, 387 treni Coradia Polyvalent sono stati ordinati nell'ambito del contratto aggiudicato ad Alstom da SNCF nell’ottobre 2009, tra cui 320 Coradia Polyvalent per Régiolis da 9 regioni francesi e 67 Coradia Liner dallo stato francese, l’autorità responsabile della TET del paese (intercity) treni. Régiolis ha già coperto quasi 85 milioni di chilometri di servizio commerciale.

Il treno Coradia Polyvalent soddisfa anche le esigenze del mercato di esportazione: 17 treni sono stati ordinati da SNTF (Algeria) e 15 treni da APIX (Senegal).

Questa è la seconda applicazione transfrontaliera di Coradia Polyvalent poiché la regione dell'Alvernia-Rodano-Alpi ha ordinato 17 treni Léman Express Coradia Polyvalent, che saranno commissionati sulla linea transfrontaliera CEVA tra Francia e Svizzera a metà dicembre 2019.

La produzione di Coradia Polyvalent assicura oltre 4.000 posti di lavoro in Francia per Alstom e i suoi fornitori. Sei dei 12 siti di Alstom in Francia sono coinvolti nel progetto: Reichshoffen per la progettazione e l’assemblaggio, Ornans per i motori, Le Creusot per i carrelli, Tarbes per le catene di trazione, Villeurbanne per l’elettronica di bordo e i prodotti di segnalazione e Saint -Ouen per il design.

Foto Alstom

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia