Tanto rumore per nulla, a quanto sembra. 

“Esprimo grande soddisfazione per aver contribuito a scongiurare la soppressione dell’attuale corsa del treno Frecciarossa Salerno-Roma delle ore 5.20”.

Queste le parole del deputato del Partito Democratico Piero De Luca che, nei giorni scorsi, aveva sollevato l’attenzione sulla questione che interessa centinaia di pendolari.

“Un risultato conseguito grazie ad un confronto serio, concreto e costruttivo avuto, insieme al Consigliere regionale Luca Cascone, con i vertici di Trenitalia, per affrontare in anticipo ed evitare i possibili disagi causati a tantissimi pendolari del nostro territorio da ipotetiche rimodulazioni orarie.

Sorprende – prosegue De Luca – che qualche rappresentante regionale del M5S, evidentemente in forte crisi d’identità oltreché di visibilità e consensi, pretenda addirittura di intestarsi il merito esclusivo di tale risultato, pur non avendo contribuito a nulla. Ma è una tecnica ormai consumata, già riscontrata nella vicenda Aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi.

Dispiace peraltro che, forse per dimostrare la propria esistenza politica, qualcuno non trovi di meglio che elaborare comunicati con toni stucchevoli, volgari e offensivi nei confronti dei rappresentanti istituzionali di altri partiti.

La nuova fase politica che si è aperta a Roma, all’insegna di un clima di collaborazione e rispetto, non ha insegnato niente a queste persone – conclude il deputato Dem – non ci fermeremo certo nel lavoro di sostegno e supporto ai nostri territori”.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia