Avevamo dato notizia qualche giorno fa, ora arrivano le foto.

Grazie al nostro lettore Michele Della Volpe, possiamo mostrarvi lo stato della E.402.003, accantonata in quel di Venezia Mestre.

Come si vede dalle foto, la macchina è stata già in parte cannibalizzata. Sicuramente mancano diverse parti esterne, ma a quanto ci risulta dovrebbero essere state prese anche parti interne.

Nulla, comunque, che non si potrebbe ripristinare, forse anche alla luce di quanto rimasto in eccesso della recente conversione in E.401 delle E.402A.

Approfittiamo di questa notizia per un reminder a chi di dovere, sperando in un intervento ufficiale di Fondazione FS Italiane e con l'occasione ci permettiamo di far notare che nello stesso convoglio di probabili demolendi ci sono anche alcune "Self Service".

Non sarebbe male ripristinarne una con colori e interni originali per metterla in composizione a qualche treno storico, prima che vadano tutte inesorabilmente demolite.

A nostro giudizio si trattava di una delle vetture più eleganti e funzionali mai avute dalle Ferrovie dello Stato.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia