Risulta davvero difficile avere a che fare con la Gran Bretagna che in questo periodo storico prosegue il suo insensato isolamento.

Arriva infatti da oltre Manica la notizia di una "Brexit" dei treni, che colpisce uno dei miti dell'Europa unita, quello dell’Interrail.

A darne notizia è stata la stessa Eurail, che ha spiegato come Rdg, la più importante società operante nel trasporto ferroviario inglese, dal 2020 non farà più parte del circuito.

E se chi acquisterà gli Interrail ed Eurail Pass prima del 31 dicembre 2019 potrà ancora viaggiare sulla rete Rdg fino al termine del periodo di validità, i viaggiatori che decideranno di comprare un Eurail o Interrail Global Pass nel 2020 non saranno invece più in grado di viaggiare in Gran Bretagna.

I cittadini britannici potranno continuare ad acquistate un pass Interrail o Eurail. Gli stranieri che vogliono invece scoprire il Regno Unito dovranno acquistare un pass britannico dal funzionamento e dal prezzo quasi identici, ma valido solamente sulla rete britannica.

I treni Eurostar non saranno interessati da questa novità e rimarranno parte di Interrail ed Eurail, consentendo ai titolari di Pass di viaggiare da Parigi, Bruxelles e Amsterdam a Londra e viceversa. Anche i traghetti a prezzo scontato da e per la Gran Bretagna continueranno ad essere compresi nel pacchetto.

Foto di Kabelleger / David Gubler - Own work, also available at https://bahnbilder.ch/picture/19639, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=4404674 

Foto di Smiley.toerist - Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=52629616

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia