Un furto di cavi in rame è all’origine dei rallentamenti alla circolazione ferroviaria che sino registrati stamattina tra le 6:10 e le 10:00 sulla linea Chivasso-Aosta.

Il furto, avvenuto fra le stazioni di Candia e Strambino, ha compromesso anche il funzionamento di un passaggio a livello. I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) sono intervenuti per sostituire i cavi e ripristinare la piena funzionalità del passaggio a livello. Coinvolti 14 treni regionali che hanno registrato ritardi fra 30 minuti e un’ora.

Il furto dei cavi in rame non comporta rischi alla circolazione dei treni e per l’incolumità dei passeggeri. In questi casi si attivano dei protocolli specifici che, in attesa dell’intervento delle squadre tecniche per il completo ripristino della funzionalità della linea, consentono ai treni di continuare a viaggiare in sicurezza, anche se rallentati.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia