Il 16 luglio il primo ministro portoghese António Costa e il ministro delle infrastrutture Pedro Nuno Santos hanno partecipato alle cerimonie per celebrare il completamento dell’elettrificazione su due linee a nord di Porto.

Entrambi i progetti fanno parte del piano di investimenti Ferrovia 2020 del governo. Una sezione di 14,2 km della linea Porto - Pocinho Douro Valley è stata cablata a 25 kV 50 Hz tra Caíde e Marco de Canaveses al costo di 10,5 milioni di euro, consentendo di estendere la rete suburbana di Porto fino a Marco de Canaveses.

Proposta anche l’elettrificazione del resto della linea, ma per ora i passeggeri che proseguono sulla valle lungo la famosa via turistica verso Régua e Pocinho dovranno cambiare a Marco de Canaveses.

Anche una sezione di 44 km della linea di Minho tra Nove e Viana do Castelo è stata elettrificata. I lavori fanno parte di un più ampio progetto della rotta Porto - Vigo che attraversa la Spagna. L’elettrificazione è stata intrapresa con un costo di 16,5 milioni di euro e apre la strada ai treni interurbani diretti tra Viana do Castelo e Lisbona.

Il tempo di percorrenza dei servizi regionali da e per Oporto sarà diminuito di circa 12 minuti, mentre il tempo di percorrenza tra Porto - Vigo dovrebbe ridursi di circa 10 minuti grazie agli investimenti per il rinnovo dei binari. Il miglioramento della rete servirà anche a consentire a treni merci da 750 m di utilizzare la linea.

I lavori di elettrificazione sono già in corso nei 48 km tra Viana do Castelo e Valença, al confine con la Spagna.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia