L'idea di portare a 2 euro il costo della prenotazione del posto sulle Frecce di Trenitalia non è piaciuta al Codacons.

Si tratta, come noto, di un importo opzionale da aggiungere al costo del biglietto, come già succede ad esempio su molte compagnie aeree low cost.

Il Codacons parla però di un sovrapprezzo “inaccettabile” e si dice pronto a presentare un esposto ad Antitrust e al presidente dell’Autorità dei trasporti, Andrea Camanzi, “affinché intervengano per valutare la correttezza dell’operato di Trenitalia”.

Per l’associazione, infatti, il sovrapprezzo appare “un atto abnorme in quanto, a differenza degli aerei, sui treni non esistono elementi che differenzino in maniera sostanziale un posto dall’altro, tali da giustificare un incremento del costo del biglietto di 2 euro”.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia