• Il Portale FERROVIE.INFO




Flag Counter

punte, girapunte e non solo ...

Utilizza questo forum per ricevere informazioni e parlare della tecnica del modellismo ferroviario.

In collaborazione con:
Immagine

punte, girapunte e non solo ...

Messaggioda Mauro Binetti » domenica 26 novembre 2006, 15:40

Ciao,
dovrei procedere con l'acquisto di un girapunta e relative punte e vorrei da voi alcuni consigli al proposito.

Vorrei allo stesso tempo fare una proposta agli amministratori, che deriva molto dalla mia esperienza personale.
In pratica sto cominciando ora a "muovere" le manine e sto facendo un po' di fatica a capire cosa mi serve e cosa comprare.
La proposta, per aiutare i "beginner" come me e per non farli arrendere alle prime difficoltà , più quella di creare sul forum un punto di consultazione accessible sempre, dove trovare l'elenco dell'attrezzatura modellistica di base, magari con qualche consiglio per gli acquisti.
Mauro
_________________
Homo sum: humani a me nihil alienum puto (Publio Terenzio Afro)

Care (in tutti i sensi) case modellistiche,
ogni tanto ricordatevi di fare riedizioni dei vostri modelli:
non è detto che io li abbia potuti comprare subito!
Avatar utente
Mauro Binetti
Manovratore
Manovratore
 
Messaggi: 383
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2005, 13:16
Località: Roma

punte, girapunte e non solo ...

Sponsor

Sponsor
 

Messaggioda Torrino » domenica 26 novembre 2006, 16:59

Io ho due girapunte della X-acto e li ho acquistati in fiera a Novegro nel corso degli anni, le punte, decimali, invece le acquisto nei negozi di elettronica, dove costano decisamente meno che altrove.
Posseggo anche un girapunte Amati, ma non più molto buono, le punte non si possono serrare efficacemente al mandrino, girano a vuoto e si sfilano. Poi posseggo un Dremel, però per applicare le punte decimali con stelo sottile e dello stesso diametro delle punte devi procurarti dei mandrini che chiudono a "0".
Ciao Fabrizio Ferretti.
Avatar utente
Torrino
Gestore
Gestore
 
Messaggi: 1803
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 19:09
Località: Fabriano

Messaggioda aro62 » domenica 26 novembre 2006, 18:03

Per le punte decimali non sotto lo 0,5mm consiglio di acquistare la serie con stelo standard per tutte le misure di mm 2,30 circa, questo vi faciliterà  l'intercambiabilità  delle punte senza regolare il mandrino, inoltre le punte stesse saranno più rigide e quindi più robuste ed infine per piccoli interventi su plastica si possono usare anche senza mandrino.

Il mandrino dovrebbe avere la testa girevole in modo da essere trattenuto nel palmo della mano e girato con le dita.

Ti consiglio l'acquisto anche di una piccola serie di alesatori, diciamo tre o quattro misure, che sono delle piccole frese a forma leggermente conica che ti aiutano ad allargare o rifinire i fori esistenti.
Avatar utente
aro62
Telegrafista
Telegrafista
 
Messaggi: 927
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 18:45

Messaggioda PhotoStex » domenica 26 novembre 2006, 18:07

Torrino ha scritto:Io ho due girapunte della X-acto e li ho acquistati in fiera a Novegro nel corso degli anni...


Dai, Fabrizio, metti una foto, così dichiaro aperta la caccia..... :!: Quella ciofeca che ho io non mi piace proprio, e prima di andare in officina e rischiare di creare qualcosa di "spaziale", magari trovo il girapunte adatto alle mie necessità  bello e pronto..... :!:
S t e x T E C H - P h o t o S t e x
Gruppo Fermodellistico Binari d'Italia
PhotoStex
Capo Stazione
Capo Stazione
 
Messaggi: 3466
Iscritto il: martedì 27 settembre 2005, 19:46
Località: Porto Sant'Elpidio - FM

Messaggioda aro62 » domenica 26 novembre 2006, 18:27

Questa più la mia proposta:

Mandrini fissi per punte piccole ed a testa rotante per varie misure,


alesatori di varie misure,


punte di diverse misure ma con gambo uguale,

Se hai altre domande sai cosa fare! :!:

Scusa l'ordine ... disordinato delle foto, ma ho fatto un po' di confu nell'inserimento.
Allegati
DSCN0008.jpg
DSCN0005.jpg
DSCN0006.jpg
Avatar utente
aro62
Telegrafista
Telegrafista
 
Messaggi: 927
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 18:45

Messaggioda aro62 » domenica 26 novembre 2006, 18:39

Già  con un'attrezzatura base così potrai fare tanti buchini ed installare tanti mancorrenti sui tuoi amati trenini!!! :lol:

Tipo questo:
Allegati
DSCN0006.jpg
DSCN0005.jpg
Avatar utente
aro62
Telegrafista
Telegrafista
 
Messaggi: 927
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 18:45

Messaggioda Mauro Binetti » domenica 26 novembre 2006, 18:56

Grazie,
quindi :

-quelli che sono raffigurati nella foto DSCN0006 sono gli alesatori, vero?
Volendo allargare i fori di una loco tipo 636 Roco, di quale misura ho bisogno e dove trovarli?

-per i girapunte, gli innesti per le punte sono unificati oppure possono variare? Di che marca sono quelli della foto DSCN0005?
Provando a riepilogare qualche marca scrivo:
- X-acto
- Amati (sembra non consigliata)
- Dremel
e aggiungo quelle trovate in un articolo della rivista iTreni, che parla di:
- Citadel
- Excell
- Proedge

Potete darmi indicazioni sui prezzi, in modo da poter capire se il negoziante, magari vedendomi inesperto, "spara alto" ?

Grazie ancora

p.s. l'articolo a cui mi riferisco sopra si trova sul numero 218 (settembre 2000); più un ottimo punto di riferimento per conoscere quali sono i ferri del mestiere, rivolto proprio a chi non ne sa nulla. Si potrebbe provare a replicare sul forum una cosa di questo tipo, mettendo queste informazioni a disposizione di una platea più vasta.
Mauro
_________________
Homo sum: humani a me nihil alienum puto (Publio Terenzio Afro)

Care (in tutti i sensi) case modellistiche,
ogni tanto ricordatevi di fare riedizioni dei vostri modelli:
non è detto che io li abbia potuti comprare subito!
Avatar utente
Mauro Binetti
Manovratore
Manovratore
 
Messaggi: 383
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2005, 13:16
Località: Roma

Messaggioda aro62 » domenica 26 novembre 2006, 19:24

Sì Mauro, nella terza foto ci sono gli alesatori di 5 diverse misure, il più piccolo considera che più quasi una punta sottile per fori da 0,5/0,7mm,

fai attenzione per i fori sulle 636 roco, perchè queste hanno i fori dei mancorrenti di forma quadra e non sarebbe corretto allargarli con una punta tonda, meglio sfinare le punte dei mancorrenti.

Per i girapunte considera che il primo da sx e gli ultimi due hanno all'interno del mandrino un reggipunte intercambiabile (il cilindretto con i tagli a croce) e quando lo acquisti dovrebbero fornirti almeno 4 diametri diversi. Usando le punte che ti ho consigliato, non devi stare sempre a cambiare il reggipunte perchè il diametro delle diverse punte alla base più la stessa.

Per le marche ed i prezzi faccio un po' fatica a ricordare in quanto più attrezzatura che ho da una vita, comunque si va dal catalogo Amati all'X-acto, etc., tutti articoli reperibili da qualsiasi negozio di hobbistica.
Avatar utente
aro62
Telegrafista
Telegrafista
 
Messaggi: 927
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 18:45

Messaggioda Carlo Ciaccheri » domenica 26 novembre 2006, 23:43

Complimenti ad Aroldo per l'esauriente lista. Io aggiungo solo che gli attrezzi li ho comprati a volte nel negozio di modellismo, a Novegro (date sempre un'occhiata alle bancarelle, non si sa mai!) e ferramenta professionali.

attrezzati saluti
Carlo Ciaccheri

...qui c'è il sito del Gruppo Fermodellistico Genovese: http://www.gfg-genova.it

L'ottimista ama la vita, il pessimista la conosce.
Avatar utente
Carlo Ciaccheri
Capo Settore Stazioni
Capo Settore Stazioni
 
Messaggi: 6658
Iscritto il: sabato 20 agosto 2005, 14:02
Località: Genova
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: IV - V
Interesse per i treni: Italiani e stranieri

Messaggioda Torrino » martedì 28 novembre 2006, 21:58

Grazie Aroldo per avermi tolto dall'"impasse" di inserire foto, come aveva chiesto Stefano, io non sono ancora capace e lui più sempre una carogna!
Posseggo gli stessi girapunte illustrati nella foto ed anche altro che non potrete mai vedere per il motivo detto sopra!
Comunque rinnovo l'appello, me ne scuseranno i negozianti, a non comprare questi attrezzi nei negozi di modellismo, ma nei negozi che vendono articoli per elettronica, almeno dalle mie parti hanno i prezzi molto più bassi. Il Dremel con flessibile ed accessori, 5 velocità , l'ho pagato 59 euri! Ed anche le punte decimali costano di meno.
Ariciao e scusatemi se a volte sono ripetitivo, ma nel nostro hobby l'arte di risparmiare ed arrangiarsi credo che oggi sia fondamentale per chi come me non ha risorse illimitate.
Avatar utente
Torrino
Gestore
Gestore
 
Messaggi: 1803
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 19:09
Località: Fabriano

Prossimo

Torna a Informazioni e tecnica in Scala H0 e N

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti