• Il Portale FERROVIE.INFO




Flag Counter

Vectron, vectron e ancora vectron

Utilizza questo forum per ricevere informazioni e parlare della tecnica del modellismo ferroviario.

In collaborazione con:
Immagine

Re: Vectron, vectron e ancora vectron

Messaggioda Franco Capotosto » martedì 26 marzo 2019, 17:26

Dai buoni ragazzi, la storia dei gusti sulle epoche del fermodellismo è un pò come la diatriba su collezionisti e quelli che....."muovono le manine"...... del resto ci si conosce più o meno tutti, Claudio ha metodi per così dire un pò più trancianti e capisco che possono urtare quelli più sensibili ai rotabili di epoca moderna. Bisogna credo essere un pò più tolleranti, a patto che non si abbia a che fare con i troll (e ne sono passati di qui......) o che si superino i limiti del buon gusto fino ad arrivare alle offese personali. il nostro hobby ha bisogno di persone che diano contributi concreti e buona linfa vitale, cerchiamo di rimanere su questi intenti. Un abbraccio a tutti.
Franco Capotosto
Staff di Ferrovie.Info

_________________
Il progresso è davvero tale solo quando le scoperte e le invenzioni sono fruibili da parte di tutti.....
Avatar utente
Franco Capotosto
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 9603
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2005, 21:15
Località: Roma

Re: Vectron, vectron e ancora vectron

Sponsor

Sponsor
 

Re: Vectron, vectron e ancora vectron

Messaggioda Lorenzo Pallotta » martedì 26 marzo 2019, 17:34

Anche perché da un modello uscito si può passare poi a mille altri discorsi :!:

Detto questo torniamo a parlare di Vectron che, se devo dirla tutta, a me in alcune livree non dispiacciono affato!!
Lorenzo Pallotta
Staff di Ferrovie.Info

_________________
Clicca qui per vedere la mia FotoFerrovie.Info Gallery
Avatar utente
Lorenzo Pallotta
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 27546
Iscritto il: venerdì 1 aprile 2005, 14:49
Località: Monterotondo Scalo
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: IV, V, VI
Interesse per i treni: Italiani e stranieri

Re: Vectron, vectron e ancora vectron

Messaggioda Massimiliano Sgro » martedì 26 marzo 2019, 18:05

Franco Capotosto ha scritto:Dai buoni ragazzi, la storia dei gusti sulle epoche del fermodellismo è un pò come la diatriba su collezionisti e quelli che....."muovono le manine"...... del resto ci si conosce più o meno tutti, Claudio ha metodi per così dire un pò più trancianti e capisco che possono urtare quelli più sensibili ai rotabili di epoca moderna. Bisogna credo essere un pò più tolleranti, a patto che non si abbia a che fare con i troll (e ne sono passati di qui......) o che si superino i limiti del buon gusto fino ad arrivare alle offese personali. il nostro hobby ha bisogno di persone che diano contributi concreti e buona linfa vitale, cerchiamo di rimanere su questi intenti. Un abbraccio a tutti.
Franco, sono perfettamente d'accordo con te. Ma qui non è un problema di gusti, ma di "incontinenza verbale cronica". Ripeto, a me le vectron fanno letteralmente ca**re, ma non ritengo sia a tutti i costi necessario commentare e denigrare chi le acquista. Personalmente mi sembrano ancora più brutte le locomotive dell'est Europa, ma non per questo vado a commentare con supponenza il relativo post. E pensare che un commento del genere porti qualcosa di costruttivo e utile al forum, mi sembra semplicemente ridicolo. Poi, ovviamente, viviamo in libertà e ognuno è libero di esprimere civilmente il proprio parere, ma da qui a farlo passare pure per autorevole commento costruttivo, mi sembra esagerato.

Inviato dal mio LG-M700 utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Massimiliano Sgro
Manovratore
Manovratore
 
Messaggi: 692
Iscritto il: martedì 9 agosto 2005, 16:14
Località: reggio calabria

Re: Vectron, vectron e ancora vectron

Messaggioda Lorenzo Pallotta » martedì 26 marzo 2019, 19:37

Massimiliano Sgro ha scritto:Personalmente mi sembrano ancora più brutte le locomotive dell'est Europa


No vabbè, ora ti banno! :) :) :)
Lorenzo Pallotta
Staff di Ferrovie.Info

_________________
Clicca qui per vedere la mia FotoFerrovie.Info Gallery
Avatar utente
Lorenzo Pallotta
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 27546
Iscritto il: venerdì 1 aprile 2005, 14:49
Località: Monterotondo Scalo
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: IV, V, VI
Interesse per i treni: Italiani e stranieri

Re: Vectron, vectron e ancora vectron

Messaggioda Fioravante De Nova » mercoledì 27 marzo 2019, 2:19

Non prendiamocela con Claudio Mussinatto per il suo commento perchè nella sua testa , come nella mia, c'è la visione di un' epoca passata che vogliamo far rivivere nei modelli e lui ha solo detto "fascino zero" per cui questo modello non attira la sua attenzione . Anche se Franco Capotosto scherza con Lorenzo sotto sotto pensa "guarda che cozza, meglio i miei 428 " . Purtroppo siamo "vecchi del mestiere" e non ci piace la modernità che corre oggi sui binari , poi magari vedere il modello correre su un plastico potrebbe farci cambiare idea .
Fioravante .
P.S. ho scritto "potrebbe" .
Avatar utente
Fioravante De Nova
Telegrafista
Telegrafista
 
Messaggi: 816
Iscritto il: martedì 18 ottobre 2011, 14:53

Re: Vectron, vectron e ancora vectron

Messaggioda Lorenzo Pallotta » mercoledì 27 marzo 2019, 8:38

Ma no, ma è ovvio che sotto certi punti di vista abbiano ragione, ma la vita va avanti e la ferrovia pure.
Senza dimenticare il passato bisogna anche guardare al futuro, altrimenti faremo come certe patinate riviste che continuano imperterrite a parlare sempre dei soliti argomenti triti e ritriti. :wink:
Lorenzo Pallotta
Staff di Ferrovie.Info

_________________
Clicca qui per vedere la mia FotoFerrovie.Info Gallery
Avatar utente
Lorenzo Pallotta
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 27546
Iscritto il: venerdì 1 aprile 2005, 14:49
Località: Monterotondo Scalo
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: IV, V, VI
Interesse per i treni: Italiani e stranieri

Re: Vectron, vectron e ancora vectron

Messaggioda tigrotto » mercoledì 27 marzo 2019, 10:26

Claudio Mussinatto ha scritto:Mi sembrano e sono tutte uguali ...cambia la scritta
D'altra parte tirano treni , sorattutto i merci , tutti uguali...
Fascino zero , cambiano le livree ma non la sostanza per cui , per me , si può anche fare a meno di starci dietro...capisco solo la gioia dei collezionisti...
saluti


Sottoscrivo.
Il fascino dei treni attuali è zero rispetto ai treni di 20/30/40 anni fa, quando ogni treno era diverso, specie i merci, e ogni volta che sentivi l'annuncio in stazione ."..attenzione ai binario 2, treno in transito" era naturale domandarsi che treno sarebbe transitato di lì a qualche minuto..
Due settimane fa, mentre correvo sulla pista ciclabile adiacente alla ferrovia, tra Grottammare e Cupramarittima, è transitato uno dei tanti merci giornalieri carico di furgoni diretto al nord, trainato da un'anziana e ormai rarissima e656, di cui ho percepito l'inconfondibile sinfonia dei suoi motori poco prima che me la vedessi sfrecciare alla mia sinistra... :x :bigcry:
L'emozione che mi ha trasmesso non è paragonabile a quella delle diffusissime macchine Bombardier e Siemens, pur nelle loro variopinte livree..
tigrotto
Telegrafista
Telegrafista
 
Messaggi: 888
Iscritto il: martedì 3 giugno 2008, 7:50
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: tutte

Re: Vectron, vectron e ancora vectron

Messaggioda Piero Guadagnin » mercoledì 27 marzo 2019, 13:04

Tra le Vectron a me sarebbe interessata la versione SBB con la bella livrea alpina coi musi rossi,in testa ad un buon intermodale per Gallarate ci sta da dio...tendenzialmente avrei preferito la Roco,la Piko ha dei musi che non mi convincono proprio del tutto,tuttavia la livrea è realizzata tramite stampa digitale:sui forum tedeschi è stata aspramente criticata questo tipo di verniciatura,in quanto si vede chiaramente che è tutta fatta a puntini e pure al tatto si sente come sia ruvida e fatta "a strati".Negli ultimi modelli usciti pare un po' migliorata la situazione,ma ancora non ci siamo e rispetto alle vecchie tampografie la differenza,in peggio,è ben percepibile.Dicono tuttavia che Roco ha preso atto dello scadimento della qualità delle decorazioni,e sembra sia allo studio una soluzione alternativa,tra cui tornare alle tradizionali tampografie,speriamo in meglio…
Un'altra versione che mi interessava era la Cargoserv in livrea giallo/grigio,molto carina ma mi sa che per il momento devo lasciar perdere a vantaggio di altri progetti...
"...Eh ma però a me mi piacerebbe se l'Aroco rifarebbe lu caimano" Cit.
Piero Guadagnin
Manovratore
Manovratore
 
Messaggi: 511
Iscritto il: sabato 7 marzo 2009, 22:39
Località: Quinto di Treviso
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: 1990 - 2019
Interesse per i treni: Italiani e stranieri

Re: Vectron, vectron e ancora vectron

Messaggioda Patrick D. » mercoledì 27 marzo 2019, 17:53

A me interesserebbe una Vectron MRCE nera senza livrea pubblicitaria o loghi di un operatore in modo da metterlo insieme o con un Vectron TXL o con un Vectron di RTC che possiedo.
Pensate che Roco fa un pensierino o sarà poco interesse per un modello del genere secondo voi?

Saluti
Avatar utente
Patrick D.
Manovratore
Manovratore
 
Messaggi: 403
Iscritto il: domenica 15 febbraio 2009, 10:55
Località: Alto Adige

Re: Vectron, vectron e ancora vectron

Messaggioda Piero Guadagnin » mercoledì 27 marzo 2019, 19:19

Non pretendo di dare una risposta esaustiva o tantomeno definitiva(anzi spero di no!),però Roco tendenzialmente ha una certa avversione per le livree normali.
Solo qualche esempio che mi viene in mente:visto che siamo in tema,la Vectron dell'impresa della salisburghese SETG proposta solo nella(bella)variante con decorazione"Stille nacht"ma non in quella normale con fiancate bianche,oppure la TRAXX Metrans realizzata solo nella variante con livrea commemorativa dei 150 anni dei raccordi ferroviari del porto di Amburgo(anche questa stupenda)ma non nella versione normale;Roco non ha mai neppure realizzato una TRAXX in livrea Angel Trains neutra,ma per quello non ne ha neanche mai realizzate con altre decorazioni...
"...Eh ma però a me mi piacerebbe se l'Aroco rifarebbe lu caimano" Cit.
Piero Guadagnin
Manovratore
Manovratore
 
Messaggi: 511
Iscritto il: sabato 7 marzo 2009, 22:39
Località: Quinto di Treviso
Interesse per i treni reali: Si
Interesse per i treni in modello: Si
Epoche di interesse: 1990 - 2019
Interesse per i treni: Italiani e stranieri

PrecedenteProssimo

Torna a Informazioni e tecnica in Scala H0 e N

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti