Proseguono alacremente sulla Linea Lenta tra Settebagni ed Orte i lavori per la rimozione del Blocco Elettrico Manuale che l'ANSF - Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie - con la direttiva 01/2012 del 09/08/2012 ha definito "un contesto di esercizio obsoleto" obbligando RFI a regolamentarne l'utilizzo e a presentare un piano di dismissione dello stesso.

La prima fase dei lavori ha visto l'installazione di nuovi pali flangiati che al momento convivono con quelli finora utilizzati mentre nelle scorse settimane è iniziata l'installazione del nuovo sistema di segnalamento.

Nel mese di settembre sono stati posati i nuovi segnali senza essere messi in funzione e quindi con le X sulle vele mentre da domenica 2 ottobre hanno iniziato progressivamente il funzionamento con la rimozione di quelli finora utilizzati.

Fonti non accreditate sostengono che le "nuove" sezioni di blocco abbiano una lunghezza di 1.000 metri.

Nelle foto la situazione a Monterotondo a settembre, con i doppi segnali con i più moderni non ancora abilitati e ad ottobre con questi ultimi abilitati e i più vecchi rimossi.

Approfondimenti

Ferroviaggi

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia