Spesso si è portati a pensare che la ferrovia sia un sistema "chiuso" che si basa su composizioni tradizionali di convogli bloccati o comunque omogenei.

Tutt'altro che sporadicamente, invece, sui binari italiani come su quelli stranieri si ha la possibilità di vedere transitare convogli che risultano piuttosto insoliti, per la composizione o per il materiale trainato.

Si tratta per lo più di invii di rotabili straordinari o di rimandi di materiale, sia esso italiano o straniero, ma non mancano i trasferimenti di mezzi storici o i "Lokzug" come li chiamano i tedeschi, ossia i treni composti solo di locomotori magari per un invio alle Officine Grandi Riparazioni.

Con l'aiuto del nostro canale YouTube decidiamo perciò di mostrarvi alcuni treni insoliti che abbiamo avuto modo di vedere in questi anni, raccontandovi brevemente cosa riguardassero.

Apriamo con il trasferimento di una carrozza di ETR 500 per opera di una E.402B. In composizione anche due vetture scudo UIC-X, necessarie per la differenza di altezza dei ganci.

Sempre a proposito di trasferimenti abbiamo poi quello del treno molatore Speno. Un convoglio davvero notevole e possente, affidato ad una E.656.

Rimanendo nel campo dei mezzi di lavoro, vi proponiamo il treno cantiere più improbabile che abbiamo mai avuto modo di vedere, trainato da una D.345 e con ben due locomotive al seguito di cui una intercalata.

Ma i trasferimenti alle volte riguardano anche convogli di altre amministrazioni come nel caso dell'ATR 365 destinato alla Sardegna e inviato tramite una E.652 per l'imbarco.

Nella nostra assegna, che vedrà in seguito altre puntate, non poteva poi mancare il Treno Militare con carri armati caricati sui rotabili.

Approfondimenti

Ferroviaggi

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia