Siamo nel 1986 e nelle Officine Gallinari di Reggio Emilia fa il suo ingresso la E.428.226 per importanti modifiche tecniche.

Alla macchina viene applicata la seconda condotta per i servizi con l'aggiunta dell'accoppiatore a 78 poli per aprire le porte delle carrozze e averne il controllo in chiusura e fu sostituito inoltre uno dei due compressori originari con un moderno Westinghouse.

A causa di impossibilità tecnica non venne applicato un vero telecomando e per risolvere le comunicazioni tra la locomotiva e unità pilota fu utilizzato un semplice telefono.

Esteticamente il finestrino laterale del Personale di Macchina con angolo arrotondato fu modificato in squadrato rendendo l'estetica della macchina del tutto diversa da quella delle altre unità della medesima serie.

Queste modifiche tecniche non avrebbero di per se cambiato la storia di questo rotabile, non fosse sopraggiunta l'idea di cambiare la livrea dalla classica Castano/Isabella, con quella dei treni reversibili delle carozze MDVC in Arancio/Beige e Viola.

Tale provvedimento provocò più di un malumore tra i dirigenti di allora e per questa sua applicazione "clandestina" alla macchina vennero assegnati alcuni soprannomi, l'ultimo dei quali prese spunto dai cognomi dei due responsabili della nuova cromia:

- E.428 da corsa
- Corsaro della Romagna
- E.428 "Pirata"

Inizialmente ci fu la volontà di applicare sulla fiancata l'emblema di un "pirata" che sottolineasse l'operazione di "contrabbando" effettuata nella riverniciatura ma alla fine lo stesso non venne mai applicato.

La macchina, in realtà, complice anche la consegna delle coeve E.632 ed E.633, effettuò rarissimamente servizio con treni passeggeri reversibili finendo ben presto alla testa di treni merci e poi come collaudatrice di ponti a causa della sua stazza.

Nel 1997, infine, fu riportata nei colori d'origine e oggi rimane per treni storici differenziandosi per le sue caratteristiche da tutte le altre E.428 della stessa serie.

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia