Tutti conosciamo bene il logo Eurostar Italia applicato sugli ETR 460 di Trenitalia e arrivato sostanzialmente fino ai giorni nostri ma non tutti forse sanno che prima di esso furono applicati su altri convogli tra il 1995 ed il 1996 altri due loghi.

Il primo in ordine di tempo era praticamente analogo a quello usato per i convogli circolanti sotto la manica che peraltro avevano anche lo stesso nome, Eurostar appunto. Si trattava di una E stilizzata formata da tre linee ondulate con in alto a destra una stella e sotto la scritta eurostar in minuscolo realizzata con un carattere piuttosto giocoso. Nella foto ingrandibile in basso vediamo questo logo in opera sull'ETR 460 n.25 in partenza da Milano Centrale per Lille dove parteciperà all'Eurailspeed del 1995.

Il secondo logo è in realtà una estensione del primo o forse sarebbe più opportuno dire un... restringimento. Su un altro ETR 460, venne tolto il disegno della E con le tre onde e rimase unicamente la scritta eurostar che sembrava in effetti un pochino perdersi lungo la fascia rossa che campeggia sulla fiancata.

Due loghi (forse meglio dire uno e mezzo) che come tanti esperimenti in ferrovia non hanno poi visto un proseguimento e che rimangono relegati in quelle particolarità che piacciono molto agli storici e agli appassionati di cultura ferroviaria.

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia