Il 12 giugno entra in vigore il nuovo orario ferroviario. Tante le novità e alcune riguardano anche l’Umbria.

Quattro nuove corse Frecciarossa tra Roma e Milano (due dal 12 giugno e due dal 31 luglio) e due tra Roma e Venezia, porteranno a 90 i collegamenti giornalieri ad Alta Velocità tra la Capitale e Milano e a 38 quelli Frecciarossa e Frecciargento tra la Capitale e Venezia. Altre due nuove corse arricchiranno l’offerta Frecciargento tra Roma e Verona, portando a 16 i collegamenti giornalieri tra le due città, con prosecuzioni anche verso Bolzano e Brescia al nord e Napoli al sud. Al via anche nuove tratte, come il Frecciarossa Milano – Lecce il sabato e i festivi e, con il Freccialink, la possibilità di connettere città lontane dall’infrastruttura ad Alta Velocità, come Matera, Potenza, L’Aquila, Perugia e Siena con i principali hub serviti dai Frecciarossa e Frecciargento, grazie ad un servizio integrato Frecce + Bus.

 Previste poi tante fermate estive dei Frecciargento e dei Frecciabianca nelle principali località balneari dell’Adriatico e del Tirreno, frutto di speciali accordi con le locali associazioni degli albergatori. Viaggio e trasferimento in hotel gratuito a chi sceglierà il treno per una vacanza di almeno una settimana a Riccione, Rimini e Cattolica, località turistiche da sempre molto ricercate dai turisti provenienti dall’Umbria. Settantadue fermate Frecciarossa, Frecciabianca e InterCity per i turisti diretti in Riviera.

Tutti i giorni poi, dal 12 giugno al 18 settembre, due Frecciabianca uniranno Roma e l’Umbria a Riccione. Il Frecciabianca 35852, con fermata a Terni alle 18,27 e a Foligno alle 19, arriverà a Riccione alle 21,07. Il Frecciabianca 35851 in partenza da Riccione alle 6,46 fermerà a Foligno alle 9,01 e a Terni alle 9,34.

Non cambia il volume dell’offerta dei treni a lunga percorrenza nella Regione. Oltre alla conferma della coppia di Frecciabianca tra Roma e Ravenna con fermata a Riccione, continueranno a circolare i 4 Intercity della Ancona – Roma (con fermate a Fossato di Vico, Foligno, Spoleto e Terni), i 2 IC della Perugia – Roma (con fermata anche ad Assisi) e la coppia di Intercity tra Terni e Milano (a Spoleto, Foligno, Assisi, Perugia Ponte San Giovanni e Perugia le fermate intermedie in territorio regionale). Invariata anche l’offerta dei treni nazionali tra Orvieto e Firenze / Roma.

 

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia

Potrebbe interessarti anche...