Dopo anni di accantonamento sotto sequestro presso le officine F.D. a Cancello Arnone, è tornato oggi a Pistoia l'ETR 252, dopo un viaggio durato l'intera giornata.
Nella mattina di ieri le maestranze del Deposito Rotabili Storici della città toscana sono scese con la E.656.023, la D.443.2002 (entrambe già inserite nel parco rotabili storici) e due carrozze d'appoggio per il recupero dell'Arlecchino, facendo sosta nella notte nella stazione di Formia-Gaeta e rimettendosi in viaggio il giorno seguente in prima mattinata.
Eseguite le manovre propedeutiche al trasferimento, il convoglio, con l'ETR intercalato tra le locomotive e le carrozze, ha proseguito il suo cammino fino a Pistoia dove è giunto nella tarda serata.

L'ETR 252 ha ricevuto fino ad ora solo un ripristino estetico esterno e non funzionale, cosa che ci auguriamo possa essere fatta recuperando elementi dalle ALe 841 con cui condividono buona parte della parte meccanica e che sono proprio in questi periodi in via di progressivo smantellamento.

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia

Potrebbe interessarti anche...