Torna anche quest’anno il Treno Verde, la campagna realizzata da Legambiente e Ferrovie dello Stato che, per il venticinquesimo anno, fa luce sull’inquinamento atmosferico e acustico delle maggiori città italiane e promuove il potenziamento del trasporto pubblico come antidoto principale al soffocamento dei centri urbani.

La campagna, realizzata con la partecipazione del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, vedrà il convoglio viaggerà da sud a nord per monitorare, informare, sensibilizzare, educare e promuovere le buone pratiche che privilegiano la mobilità pubblica e l’abbattimento delle polveri inquinanti.

Compagno di viaggio del Treno Verde sarà, come nelle precedenti edizioni, il Laboratorio mobile Qualità dell’Aria di Italcertifer, che in ogni città rileverà i dati relativi all’inquinamento acustico e alla qualità dell’aria. Oltre ai valori del PM10, saranno raccolte informazioni sulle concentrazioni nell’aria di benzene, biossido di azoto, monossido di carbonio, biossido di zolfo e ozono.

Queste le tappe del Treno Verde:

  Bari Centrale (Binario I Ovest) - 8, 9 marzo
Reggio Calabria (Binario I) - 13, 14 marzo 
Salerno Centrale (Binario III tronco) - 18, 19 marzo
Roma Termini (Binario I) - 21, 22 marzo 
Firenze Campo di Marte (Binario IX) - 25, 26 marzo
Bologna Centrale (Binario VI Ovest) - 3, 4 aprile
Milano Porta Garibaldi (Binario I tronco) - 6, 8 aprile
Torino Porta Nuova (Binario I) - 10, 11 aprile

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia