Si è rischiata la tragedia a Milano nei minuti che hanno portato il 2017 a lasciare il passo al 2018.

Un paio di minuti dopo la mezzanotte, infatti, l'autista di un tram della linea 19 in piazza Prealpi ha avvertito un forte botto. Non essendoci le condizioni di sicurezza a causa del fumo dei petardi, dei fischi e dei botti che rimbombavano con vetri che si fracassavano a terra ha deciso tuttavia di procedere oltre.

Sul tram erano presenti tre passeggeri giunti incolumi alle proprie fermate ma a fine servizio l'autista decide di chiamare il 112 perché i segni sul tram sembrano quelli di uno sparo, un colpo di pistola contro i finestrini, partito probabilmente dai giardini della piazza.

Al deposito ATM di via Forze Armate, arriva una pattuglia dei carabinieri ai quali il tranviere mostra i due buchi nei finestrini del tram, su entrambe le fiancate, segno che qualcosa ha forato il primo vetro, attraversato l’interno e infranto il finestrino dall’altra parte, secondo una traiettoria orizzontale.

Ancora non è chiara del tutto la dinamica ma ma l’ipotesi più plausibile è che si sia trattato proprio di un colpo di arma da fuoco in una nottata che solo per fortuna non si è trasformata in tragedia.

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Dal nostro YouTube