Flixbus conferma la sua forte crescita in Svizzera.

Nel 2018, la società che gestisce i pullman a lunga percorrenza con destinazioni europee prevede di trasportare 1,7 milioni di passeggeri, con un aumento del 40% rispetto all'anno predente.

In un comunicato diramato nella giornata di ieri, l'azienda - filiale dell'omonima impresa tedesca low cost fondata nel 2013 - spiega questi dati con l'ampliamento della rete e con gli investimenti in nuovi servizi.

Sono infatti stati introdotti in particolare nuovi collegamenti notturni che permettono di raggiungere più agevolmente numerose destinazioni in Germania, Francia e Italia. Attualmente dalla Svizzera è possibile arrivare in oltre 200 città europee con un pullman verde.

Da giugno circolano anche autobus unicamente all'interno della Svizzera. Questo servizio - che serve fra l'altro i principali aeroporti - è stato assunto dalla società argoviese Eurobus, mentre Flixbus si occupa del sistema di prenotazione e dei biglietti.

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Dal nostro YouTube