Diciamoci la verità, volare è comodo ma spesso gli aerei sono affollati e offrono poco spazio per chi li utilizza.

Non è questo il caso del volo dello scorso 16 marzo di Ryanair partito da Vilnius, in Lituania, e atterrato a all'aeroporto di Orio al Serio (Bergamo-Milano). Su 188 posti disponibili c'era infatti una sola persona a bordo.

L'uomo, un lituano, senza saperlo si è trovato da solo sull'aeromobile come dimostrano i tanti selfie che ha pubblicato. Sull'aereo c'erano i due piloti e i cinque assistenti di volo: stop. Il contrario dell'overbooking, ossia la sovraprenotazione che in alcuni casi costringe le compagnie ad offrire denaro ai passeggeri perché restino a terra.

La spiegazione di questa anomalia è presto detta e arriva dall'agenzia di viaggi Novaturas. Sono loro ad aver prenotato l'aereo per far tornare in Lituania un gruppo di turisti dall'Italia ma alla fine avevano deciso di mettere in vendita anche i biglietti di solo andata per Orio Al Serio vendendo, per l'appunto, un solo biglietto.

Mese consegna Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Dal nostro YouTube