Prosegue il triste carosello dei Pendolino di prima generazione inviati alla demolizione.

Se le informazioni che abbiamo raccolto sono corrette, stavolta non dovrebbe essere un convoglio di Reggio Calabria a lasciarci, come accaduto finora, bensì uno di Bologna.

Nella giornata di lunedì 12, infatti, dovrebbe partire dal capoluogo emiliano fino a Bari l'ETR 450 n.01, destinato a entrare alla BB di Bari, già nota come Bilfinger Berger. Qui, ovviamente, il convoglio subirà la riduzione volumetrica che, come diciamo sempre, è un modo molto elegante per dire che verrà demolito.

L'invio, che almeno in passato è avvenuto con una forte limitazione di velocità, dovrebbe raggiungere la destinazione in due tappe, proprio per non essere d'intralcio alla circolazione dei treni ordinari.

Con l'invio allo smantellamento dell'ETR 450 n.01, saranno 4 i convogli ufficialmente smantellati: lo 05 demolito quando ancora era in servizio in seguito ad un incidente, lo 07 (foto qui sopra di Danilo Greco), inviato alla demolizione lo scorso giugno ([VIDEO] Il trasferimento dell'ETR 450 n.07 alla demolizione) e il 13 (foto di apertura di ICN794) inviato invece lo scorso settembre (Ferrovie: alla demolizione l'ETR 450 n.13 di Reggio Calabria). 

Al netto di questo trasferimento i restanti 11 convogli sono divisi tra Alessandria (2), Bologna (2) e Reggio Calabria (7).

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia