Come sappiamo sono sempre meno i Caimano che circolano sulla rete ferroviaria italiana.

Il ritiro dal servizio definitivo di queste stupende macchine, che hanno fatto la storia delle Ferrovie dello Stato, si avvicina ormai inesorabilmente, eppure c'è evidentemente ancora un gran bisogno di loro in alcune circostanze.

Per questa ragione, nella giornata di oggi si è rivista una macchina che risultava ferma, se non andiamo errati, da marzo 2017, la E.655.506 (in alto in una foto di repertorio). La locomotiva, ha infatti effettuato un treno merci da Chiusi Chianciano Terme a Bologna Interporto, al traino di carri H.

Il rotabile si presenta esteticamente non al meglio, con la livrea XMPR che lascia fuoriuscire, soprattutto sui frontali, quella originale grigio perla e blu orientale, ma questo non ha impedito gli appassionati di andarlo ad immortalare.

Anche se la fine è vicina, i Caimano dimostrano ancora una volta di essere delle macchine particolarmente riuscite che per quanto siano ormai anacronistiche riescono ancora, all'occorrenza, a risultare preziose.

Mese consegna Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia